La realtà aumentata al servizio dell’arboricoltura

realtà aumentata arboricoltura

Al via una partnership innovativa tra il Consorzio Sinergia Verde e l’Università di Firenze – Dipartimento di Agraria che sta ridefinendo il modo in cui gli studenti possono esplorare e comprendere il mondo degli alberi. Attraverso l’uso avanzato della tecnologia della realtà aumentata, stanno trasformando l’apprendimento in un’esperienza all’insegna dell’immersività.

Le riprese immersive e l’utilizzo dei visori

Le fondamenta di questa esperienza rivoluzionaria sono le riprese a 360°, catturate tramite speciali fotocamere che trasformano un panorama in un mondo esplorabile, dinamico e interattivo. Con la magia della post-produzione, i contenuti possono essere aggiunti con varie forme di interattività, permettendo agli studenti di vivere virtualmente il lavoro del Consorzio Sinergia Verde senza dover lasciare le aule universitarie. Ma ciò che rende veramente immersiva questa esperienza è l’uso dei visori che tracciano i movimenti della testa degli utenti, adattando il loro punto di vista in tempo reale. In questo modo, i ragazzi possono esplorare gli angoli più remoti e osservare ogni dettaglio come se fossero lì di persona. 

In cosa è consistito il contributo del Consorzio

Le riprese hanno abbracciato una vasta gamma di attività arboricole, dalla delicata arte della potatura alle avvincenti tecniche di tree climbing, fino al lavoro con il cestello. Grazie ai microfoni e alle telecamere integrate nei caschi dei lavoratori, gli studenti possono non solo osservare ma anche ascoltare le spiegazioni dettagliate sulle pratiche arboricole direttamente dal campo.

L’impatto di questa collaborazione va oltre il semplice apprendimento. Rappresenta una visione di come la tecnologia può essere utilizzata per avvicinare le nuove generazioni al mondo dell’arboricoltura, rendendo l’apprendimento più coinvolgente, accessibile e sostenibile. Questa iniziativa non solo getta le basi per un apprendimento più profondo e significativo ma apre anche la porta a nuove possibilità di ricerca e sviluppo nel settore arboricolo. Attraverso la realtà aumentata si plasma il futuro dell’arboricoltura. Il Consorzio Sinergia Verde e l’Università di Firenze si impegnano affinché tecnologia e tradizione possano fondersi per tracciare una nuova strada.

condividi questo contenuto

ti potrebbe interessare

7 Maggio 2024

21 Marzo 2024