ARBORICOLTURA > Trattamenti fitosanitari

Passati sono i tempi in cui per un’ albero malato o deperiente c’era solo la speranza che si riprendesse.

L’ Arboricoltura contemporanea dispone di un’ arsenale completo di strumenti terapeutici, di indubbia efficacia e precisione.

Contro gli attacchi patogeni di funghi, batteri, insetti e quant’altro, oltre alla tradizionale aspersione alla chioma, a volte ancora adesso un utile strumento di intervento diretto, esiste ora l’Endoterapia, cioè l’iniezione nel fusto, direttamente nei vasi linfatici del farmaco o prodotto necessario.

I vantaggi di questa tecnica sono innumerevoli: intanto ciò che somministriamo rimane contenuto entro le piante che intendiamo trattare e non viene nebulizzato nell’aria, che, specialmente nel caso degli insetticidi rappresentava un pesante costo ambientale; si riducono poi notevolmente le quantità di prodotto necessario, anche perché nel tempo non è esposto a diluizione, evaporazione, o dilavamento; i farmaci stessi si sono evoluti enormemente divenendo sempre più specifici e meno dannosi per l’ambiente.

Per deperimenti, perdite di vigore e problemi alle radici, esistono i trattamenti radicali tramite palo iniettore e/o carotaggi di vario diametro, per l’apporto liquido o solido, di sostanze nutritive, stimolanti e rinvigorenti a livello immunitario.

In questo caso il livello qualitativo è soprattutto rappresentato dall’efficacia e varietà dei prodotti disponibili.

Tutto questo fa parte del corredo professionale quotidianamente applicato e promosso dal Consorzio Sinergia Verde.

Trattamento con prodotti stimolanti con ausilio di palo iniettore

Inoculazione di fughi micorrizici

Trattamenti endoterapici